Blog: http://dietrolemura.ilcannocchiale.it

Nasce il Consiglio Comunale dei Ragazzi. Eleonora Malta prima baby-sindaca

 

Proclamo sindaco, con otto voti su tredici, Eleonora Malta”.
E’ il 28 Febbraio, la Sala consiliare a Montemurro è gremita di ragazzi, genitori, nonni, zii; si celebra una tappa storica per il nostro paese, si è insediato il primo Consiglio Comunale dei Ragazzi.
Il baby sindaco, Eleonora Malta della seconda media dell’Istituto comprensivo di Montemurro, anche assessore al bilancio, alla fine ha avuto la meglio su Antonio Spianato, suo compagno di classe, il quale ha ricevuto cinque voti. Eleonora ha aggiunto un altro primato alla sua elezione, è la prima donna, seppur baby, sindaco di Montemurro; verrà affiancata nel suo lavoro dalla baby giunta: il vice sindaco e assessore all’ambiente, Pasquale Laurita, l’assessore allo sport Santalucia Giacinto, l’assessore alle attività sociali, Candia Tania, e l’assessore alla scuola Verdino Adele. Con una “Determina sindacale” del 29 Novembre scorso, il Sindaco, Di Sanzo Mario, ha costituito il consiglio formato da tredici consiglieri scelti in cinque classi, dalla quarta elementare fino alla terza media ( Santalucia Giacinto, Lobosco Rosanna e Gallo Antony di terza media, Spianato Antonio, Mancuso Roberto e Malta Eleonora di seconda media, Lobosco Andrea, Di Biase Andrea e Laurita Pasquale di prima media; Lobosco Rocco e Candia Tania di quinta elementare; Verdino Adele e Luisi Davide di quarta elementare). Ad aprire la serata il sindaco Di Sanzo il quale ha ringraziato le due responsabili del progetto, le insegnanti Angerami Antonietta e Laurita Antonietta promotrici di un organismo che ha creato un rapporto tra scuola ed istituzioni, per la prima volta nel nostro paese. Il sindaco avverte altresì i ragazzi della difficoltà nell’amministrare e nel realizzare progetti nuovi, a causa di una burocrazia molto spesso macchinosa. La parola passa alla dirigente scolastica, la Dott.ssa De Pierro Agnese, la quale parla dell’iniziativa del baby consiglio nell’ambito del progetto “Educazione alla cittadinanza e all’Europa” che si prefigge di educare i ragazzi alla socialità, alla politica e all’appartenenza ad un territorio, rendendoli consapevoli di essere il futuro del paese e dell’Europa. Dopo gli auguri dell’assessore Angermi Antonietta, il presidente del consiglio, Antony Gallo, dà inizio alle votazione dei tredici consiglieri, i quali con otto voti eleggono Eleonora Malta il primo Baby sindaco di Montemurro. Il sindaco rivolge i suoi auguri di un lavoro proficuo alla ragazza, mette a disposizione il palazzo comunale, “sempre aperto e condiviso coi ragazzi”, consiglia di proporre progetti concreti di facile realizzazione. E la giunta dei ragazzi si insedia al posto di quella degli adulti.

Partono i discorsi del nuovo sindaco Eleonora e di tutti gli assessori. Il baby sindaco ringrazia gli insegnanti sostenitori di questo progetto, il Prof. Franco Lotito e le insegnanti Laurita e Angermi Antonietta, l’amministrazione comunale che ha permesso ai ragazzi di avvicinarsi ad un mondo “solitamente prerogativa degli adulti” e tutti i compagni che l’hanno scelta. Eleonora promette soprattutto di impegnarsi “affinché vengano assegnate più somme per l’istituto Comprensivo” per l’acquisto di nuovi armadietti per i libri, per l’installazione i distributori di salviettine e sapone nei servizi igienici, per nuovi attrezzi in palestra e nuovi libri in biblioteca comunale. Propone corsi di inglese e computer oltre che di recitazione e ballo. Inoltre tra le tante proposte di un lungo e d articolato programma, il baby sindaco propone l’ampliamento del sito internet del paese con un forum per i ragazzi e la redazione di articoli riguardo all’attività svolta dal baby consiglio comunale e la ricerca di tradizioni popolari, quali la cucina tipica del paese. Su questi ultimi punti, in qualità di redazione di Dietro le Mura, ci sentiamo sicuramente di appoggiare ed aiutare il baby sindaco e la sua giunta, visto che il nostro periodico ha da sempre fatto delle tradizioni di Montemurro, delle nuove iniziative del paese e per il paese, il fulcro delle sue attività. Non ci resta che fare i complimenti e gli auguri di buon lavoro a questo neoeletto sindaco, un tipetto dalle idee ben chiare come ha dimostrato dal suo discorso di presentazione del programma, a tutta la baby giunta e a tutti i consiglieri perché siano fautori di tante proposte e progetti che possano far migliorare la scuola e l’intero paese.
                                                                            (Margherita Rinaldi)

Pubblicato il 6/3/2008 alle 15.47 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web